La Tenuta Karanika della famiglia Hartman si trova ad Amyntaio, nella Macedonia centrale. Amyntaio dà il nome anche alla D.O.P. dedicata ai vini fermi da uve Xinomavro, vitigno a bacca rossa autoctono macedone di grandissimo valore.

La zona si presenta come un altopiano interno ad una altitudine di 600-700m s.l.m. ed è caratterizzata da un clima continentale, è la zona vitivinicola più fredda dell'intera Grecia, mitigato dalla presenza dei laghi Vegoritida e Petron.

Qui Lorens Hartman, padre olandese e madre greca, e sua moglie Annette hanno trovato il modo di coniugare la passione per il vino, ed in particolare per i vini spumanti,  con la filosofia di una agricoltura sostenibile e rispettosa della natura in ogni fase della produzione.

Ed ecco che in vigna si opera senza chimica e riducendo al massimo le azioni meccaniche (è previsto nel prossimo futuro l'impiego di cavalli), si progetta la cantina in modo da operare per gravità, senza l'utilizzo di pompe e filtri, si vinifica con i lieviti indigeni senza apportare correzioni e/o addivitivi di qualsiasi natura.

La tenuta consta di vari vigneti, in buona parte a piede franco, di impianto vario: i più vecchi, intorno ai cento anni di età, sono ad alberello mentre fra i più giovani prevalgono i filari.

Nella tenuta Karanika si coltivano le varietà autoctone Xinomavro, Limniona ed Asyrtiko da cui si producono sia vini spumanti, brut, extra brut e brut nature, che vini fermi.

Visualizzazione di tutti i 5 risultati