Mystirio – Santorini natural cuveè

35,90

Vino macerato da uve Asyrtiko in purezza. Da viti ultracentenarie a piede franco. Prodotto in sole 2.500 bottiglie. Il lato nascosto e profondo dell’Asyrtiko di Santorini. Molto versatile negli abbinamenti.

logo cantina karamolegos

Descrizione

Mystirio – Santorini natural cuveè

PRODUTTORE: Cantina Karamolegos, Exo Gonià, isola di Santorini

NOME DEL VINO: Mystirio

TIPOLOGIA: vino macerato – orange

ANNATA: 2018

CLASSIFICAZIONE: Denominazione di Origine Protetta – D.O.P. “Santorini”

UVAGGIO: 100% Asyrtiko, vitigno autoctono dell’isola di Santorini

VIGNETO: le uve provengono da un unico vigneto a piede franco di viti secolari situato a Pirgos. Pirgos è considerata una delle migliori sottozone della D.O.P. Santorini

RESA PER ETTARO: 20 q.li/ha

BOTTIGLIE PRODOTTE: 2.500

VINIFICAZIONE: la fermentazione avviene ad opera dei soli lieviti indigeni, con una macerazione di 19 giorni delle bucce secondo il metodo skin contact. In seguito il vino matura per 10 mesi sulle fecce fini. Non viene effettuato nessun intervento in cantina sia durante il processo fermentativo che durante il periodo di maturazione. Solo in fase di imbottigliamento viene aggiunta dell’anidride solforosa per valori complessivi molto bassi pari a 40mg/lt.

CONTENUTO ALCOLICO: 13,5%

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: il colore di questo Asyrtiko di Santorini è giallo crepuscolare. Il naso evidenzia aromi solitamente “nascosti” negli asyrtici di Santorini quali note botaniche di camomilla, menta, tè nero e di spezie quali il cardamono ed il coliandro, naturalmente integrate dalle note minerali e agrumate tipiche della varietà. In bocca è ben strutturato, complesso, con i tannini che vengono ben equilibrati dalla “grassezza” e dal corpo del vino. La persistenza è lunga, con le note minerali e speziate che riemergono nel finale

ABBINAMENTI: vino squisitamente gastronomico, il Mystirio si abbina tanto a piatti ben strutturati di pesce (cernia, ricciola) che a piatti di carne (arrosti di agnello o di maiale). Anche i piatti speziati e/o piccanti delle cucine araba ed orientale trovano in questo vino di Santorini un eccellente compagno. Tra i formaggi provatelo con delle Graviere e caciotte saporite e ben stagionate.

Più in generale,questo Santorini naturale, si presta, per via della sua natura orange e della sua complessità, ad abbinamenti creativi ed inconsueti

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 13°-15°C

EVOLUZIONE: non è ancora nota la potenzialità di invecchiamento di questo vino macerato greco in quanto è stato prodotto per la prima volta nel 2014. Mostra, però, ottima propensione di invecchiamento fino a 5 anni ed anche oltre

Nota del selezionatore: con il Mystirio la cantina Karamolegos cerca, ed effettivamente trova, un carattere nascosto, misterioso appunto, dell’Asyrtiko di Santorini. La scelta di uve di un singolo vigneto ultracentenario e l’approccio totalmente naturale in cantina, derivano dalla volontà di scandagliare nel profondo il terroir isolano.

Brand

Cantina Karamolegos

La Cantina Karamolegos si trova a Exo Gonià, nell'isola di Santorini. Fondata nel 1952 da Artemis Karamolegos, la cantina ha avuto una profonda ristrutturazione nel 2004 ad opera dell'omonimo nipote del fondatore. Dove per cantina va intesa l'intera filiera di produzione: vigneti di proprietà, selezione dei fornitori delle uve, attrezzature della cantina vera e propria e, soprattutto, filosofia di produzione. Artèmis  Karamolegos investe nei vigneti, vecchi anche di cento anni e, di conseguenza, sulle uve, per arrivare a rappresentare un'autentica espressione del territorio. Le uve di riferimento della Cantina Karamolegos, e non potrebbe essere altrimenti, sono quelle autoctone dell'isola: Assyrtiko, Aidani, Athiri fra le bianche, Mandilarià e Mavrotragano fra le bacche rosse. Nascono così diversi vini. Dalle vigne più giovani di Assyrtiko il Terra Nera, espressione immediata e felice di queste uve, mentre da quelle più vecchie e/o da vigne selezionate vini più complessi e longevi come il 34 (riferimento ai secoli trascorsi dalla seconda colonizzazione dell'isola e di coltivazione ininterrotta della vite sull'isola) ed il Pyritis. Il Mystirio, infine, è un Assyrtiko da fermentazione spontanea, espressione ancora diversa di questa fenomenale varietà e chiaro indice della ricerca di un'interpretazione ancora più profonda del terroir. Dal Mavrotragano, varietà rara e recentemente riscoperta, abbiamo l'omonimo vino.
logo cantina karamolegos

Informazioni aggiuntive

Peso 1.25 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mystirio – Santorini natural cuveè”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *