MAVRODAFNE TETRAMYTHOS

15,50

Vino rosso naturalmente dolce, biologico, a fermentazione spontanea, non filtrato. Uvaggio: 100% Mavrodafne, vitigno autoctono del Peloponneso. Vinificato secondo una tecnica tradizionale locale. Prodotto in 1200 bottiglie da 0,5lt.

logo thetramythos - MAVRODAFNE TETRAMYTHOS

Descrizione

Mavrodafne Tetramythos

Nome del Vino:  Tetramythos Mavrodaphne

Tipologia: vino rosso naturalmente dolce biologico

Annata: 2012

Uvaggio:   100% Mavrodafne o Mavrodaphne , vitigno autoctono del Peloponneso del nord e dell’isola di Cefalonia

Vigneto: le uve provengono da un singolo vigneto di montagna di 0,3 ettari in località Lofos di Diacoptòn, piantato nel 2008. Il terreno è roccioso e argilloso.

Resa per ettaro:   40 q.li/ha

Bottiglie prodotte:   1.200 bottiglie da 0,5 lit.

Vinificazione:  il processo di vinificazione in rosso segue una particolare tradizione locale. Le uve provengono da vendemmia tardiva e fermentano per due settimane in tini aperti. La fermentazione è spontanea (senza lieviti aggiunti) e  viene utilizzato solo il mosto fiore, senza premitura. La maturazione avviene per 4 anni in botti di rovere. Il vino non viene filtrato. Il residuo zuccherino è di 70gr/lt

Contenuto alcolico: 15.5%

Caratteristiche  Organolettiche: il colore è di un nero intenso. Il naso è particolarmente complesso, con gli aromi di ribes e frutti neri tipici della varietà arricchiti da note balsamiche e botaniche che ricordano la macchia e le piante officinali. In bocca, se possibile, è ancora più ricco, aggiungendosi a quanto già anticipato dall’olfatto, note di cherry, cioccolato, tabacco e un tocco di liquirizia. Bellissima la persistenza.

Abbinamenti: il Mavrodafne Tetramythos si presta ottimamente ad accompagnare formaggi stagionati e sovramaturi. Altro compagno ideale per questo vino naturalmente dolce è la cioccolata fondente

Temperatura di servizio: 15C

Evoluzione:  25 anni

Informazioni aggiuntive

Peso 0.9 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “MAVRODAFNE TETRAMYTHOS”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *