Kotsifali – Vino regionale di Creta

7,10

Vino rosso secco – 100% Kotsifali, vitigno autoctono di Creta. Bottiglie da 0,75lt.

Produttore: Lyrarakis
logolyrarakis - Kotsifali - Vino regionale di Creta

Descrizione

Nome del Vino: Kotsifali

Tipologia: vino rosso secco

Annata: 2018

Classificazione: vino regionale di Creta

Uvaggio: 100% Kotsifali – vitigno autoctono dell’isola di Creta. Il Kotsifali, al contrario dell’altro vitigno autoctono a bacca rossa Mandilari, è un’uva che dà vini morbidi, carnosi, dalla beva “dolce”.

Vigneto: le uve provengono dalle zone di alta collina della zona di Heraklion

Vinificazione: classica vinificazione in rosso.

Contenuto alcolico: 13%

Caratteristiche Organolettiche: il colore è rosso rubino con riflessi violacei. Al naso sono preponderanti i profumidi piccoli frutti rossi e di marmellata di prugna. In bocca è morbido, vellutato, carnoso, con tannini eleganti e giusta acidità. Buona la persistenza.

Abbinamenti: carni rosse e formaggi piccanti. Da provare con un’arrabbiata o una amatriciana.

Temperatura di servizio: 17-18°

Evoluzione: da consumarsi entro 4 anni dalla produzione.

Informazioni aggiuntive

Peso 1.2500 kg
Grandezza

Bt. 0,75, Bt. 0.375

Brand

Lyrarakis

La Cantina Lyrarakis si trova ad Alagni, in una delle valli che dal capoluogo Heraklion salgono verso i monti di Lassithi, nella parte centrale dell'isola di Creta. Fondata nel 1966, oggi l'azienda conta di 15 ettari situati nella parte più alta, 550m s.l.m., della zona a Denominazione di Origine Protetta Pezà. Zona, questa di Pezà, già destinata sin dall'antichità alla coltivazione della vite, come i recenti ritrovamenti archeologici nel palazzo minoico di Vathypetro confermano. La Cantina Lyrarakis è stata fra le prime, se non la prima, a puntare sulla valorizzazione dei vitigni autoctoni cretesi, piantando gli stessi nei terreni di proprietà.  Sicuramente si deve a loro la rinascita di importanti varietà dimenticate come il Dafnì ed il Plytò. Sin dall'inizio,  questi vitigni erano affiancati dalla Vilana, dal Vidianò (varietà bianche), dal Kotsifali e dal Mandilari (varietà rosse). In una seconda fase, e sempre nell'ottica di valorizzare le varietà locali, l'attività della cantina è stata quella di individuare nel ricco patrimonio ampelografico cretese cru di grande potenzialità e varietà ancor più rare. Nascono così una serie di vini da singoli vigneti e tutti in purezza dedicati agli autoctoni di Creta.
logolyrarakis - Kotsifali - Vino regionale di Creta

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Kotsifali – Vino regionale di Creta”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *